Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.solooliveitaliane.it/home/wp-content/themes/olive/lib/query.php on line 18

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.solooliveitaliane.it/home/wp-content/themes/olive/lib/query.php on line 18

Gusto e Degusto

Scegliere un olio extra vergine di oliva italiano, per condire e cucinare, significa usare un prodotto di qualità superiore per le proprietà nutrizionali e chimiche, per il suo alto punto di fumo, per la sua resistenza al calore.

Apprezzare un olio extra vergine di oliva italiano significa, invece, distinguere il suo ampio spettro aromatico e le sensazioni organolettiche che trasmette e che ci raccontano la sua storia: dalle cultivar al microclima, dalla modalità di coltivazione e tempo di raccolta al tipo di produzione.

Impara a riconoscerle.

Piccante

È un sentore tipico degli oli nuovi e freschi, primo affidabile indicatore di qualità e salubrità.

Fruttato

Che si distingue in leggero, medio o intenso, è l’insieme delle sensazioni olfattive di un olio che dipendono dalla varietà delle olive e dalle caratteristiche dei frutti (sani e freschi, verdi o maturi). Con un giusto abbinamento si esaltano il fruttato e le caratteristiche di un olio extra vergine di oliva italiano, così come i tuoi piatti.

Amaro

Si percepisce solo all’assaggio e può essere prevalente o equilibrato rispetto al piccante. Un olio più amaro è più ricco di polifenoli quindi fa bene di più.

IL DECALOGO DEL PERFETTO DEGUSTATORE.

Per amatori

  • 1

    Versa una modica quantità d’olio in un bicchiere scuro.

  • 2

    Tieni tra le mani il bicchiere coprendolo e agitandolo, con un movimento circolare, per portare l’olio alla giusta temperatura di 28°C circa.

  • 3

    Avvicina il bicchiere al naso e inspira profondamente, valutando gli aromi che hai percepito, gradevoli o sgradevoli.

  • 4

    Porta in bocca una quantità di olio pari a un cucchiaino.

  • 5

    Aspira l’aria con una suzione dapprima lenta e man mano più vigorosa, in modo da vaporizzarlo e farlo entrare in contatto con le papille gustative.

  • 6

    Fai riposare la bocca muovendo la lingua contro il palato.

  • 7

    Inspira aria con la lingua contro il palato e le labbra semi-aperte.

  • 8

    Ripeti più volte la vaporizzazione dal punto 4, tenendo l’olio in bocca per almeno 20 secondi.

  • 9

    Espelli l’olio e valuta le sensazioni retrolfattive muovendo la lingua contro il palato.

  • 10

    E se è un olio extra vergine di qualità, goditelo.